Cerca nel sito

Reti ed Impianti

Nelle centrali di Ro Ferrarese e Serravalle avviene il processo di potabilizzazione e l'immissione nella rete di distribuzione dell'acqua potabile destinata ai cittadini ed alle aziende del territorio.

Le centrali sono collegate da una condotta di grosso diametro che, consentendo interscambi, ne ottimizza l'utilizzo in funzione delle caratteristiche delle acque da potabilizzare, delle richieste dell'utenza e della necessità di preservare e tutelare le fonti di approvvigionamento così da garantire la continuità del servizio anche nel caso di eventuale indisponibilità temporanea di una delle fonti.

I prelievi avvengono per il 49% da falde profonde e per il 51% dalle acque superficiali del fiume Po; la marcata diversificazione delle fonti di approvvigionamento consente di garantire con efficacia la continuità del servizio.

Complessivamente la potenzialità degli impianti è di 1.000 litri/sec. di acqua trattata e perciò potabile, da immettere nei circa 2.200 km. di reti, in cui consiste il sistema di distribuzione del C.A.D.F.

La centrale di Ro Ferrarese si approvvigiona nel sottosuolo a circa 50 metri di profondità; l'acqua viene estratta da 28 pozzi e viene raccolta e trattata per l'abbattimento delle sostanze indesiderate prima di essere immessa in rete; gli eventuali composti organici presenti nell'acqua greggia vengono abbattuti da filtri a carboni attivi; il prelievo massimo e' di 500 litri al secondo. Dopo il trattamento di potabilizzazione l'acqua e' immessa in rete distributiva che attraversa in senso longitudinale la provincia di Ferrara, sino al Comune di Comacchio e Lidi Ferraresi.

La centrale di Serravalle si approvvigiona direttamente dal fiume Po; prima di essere immessa in rete l'acqua viene raccolta e trattata in bacini di decantazione e filtrazione per l'abbattimento delle sostanze in sospensione; gli eventuali composti organici presenti nell'acqua greggia vengono abbattuti da filtri a carboni attivi; il prelievo massimo è di 500 litri al secondo.

Territorio

Territorio


C.A.D.F. opera su un territorio di 1312,70 km², con una popolazione residente di 104.699 unita', che nel periodo estivo diventano 200.000, per un numero di 68.229 utenze, fornendo ogni anno acqua potabile per 10.560.000 m³.

Centrali di potabilizzazione - 2

Impianti di accumulo-sollevamento - 19

Volume degli stoccaggi di acqua potabile - 28829 mc

Impianti di depurazione - 46

Impianti di sollevamento acque reflue - 174

Estensione della rete di raccolta acque reflue - 935 Km

Personale impiegato al 31/12/2010 - 139

Volume della produzione 2009 - 24.303.782,00 euro

Utenze allacciate alla rete idrica al 31/12/2010 - 68.464

Utenze allacciate alla fognatura la 31/12/2010 - 59.689